Post

Mindful eating: gestire la voglia di cibo

Jon Kabat-Zimm ci insegna   ad essere presenti nella vita , a sentire il nostro corpo, ad ascoltare i suoi bisogni e a rispondere in modo adeguato senza giudizio. L’ obiettivo della mindfulness   è   quello di sospendere il giudizio e le critiche. Inoltre dare il giusto spazio ai messaggi della mente, imparando a decifrare tutti gli altri segnali che il corpo e il cuore ci stanno inviando in quel momento. Essere guidati nell’ auto-osservazione , poter condividere con gli altri le nostre esperienze. Quindi la dieta è una “questione corporale più che mentale” l’atteggiamento è quello di scoprire il piacere   che viene dal corpo, piuttosto che l’atteggiamento della privazione e della severità tipico della mente. “la Mindfulness è il miglior condimento per il tuo cibo e per tutta la tua vita, assapora ogni boccone, godi di ogni momento!” Con la mindful eating non paragoniamo e non giudichiamo . Semplicemente siamo testimoni delle sensazioni, dei pensieri e delle emozioni che affiorano n
Post recenti